Un nuovo bagno ed una cabina armadio per la camera matrimoniale

Un nuovo bagno ed una cabina armadio per la camera matrimoniale

Riorganizzare la zona notte

L’appartamento di proprietà di una coppia di cinquantenni è dotato di due bagni, uno nella zona giorno e uno a servizio della zona notte costituita dalla camera matrimoniale e da una cameretta, in passato utilizzata dal figlio dei coniugi, ora trasformata in studio.
I proprietari desiderano ampliare la loro camera in modo tale da realizzare un guardaroba più grande, magari separato dalla stanza da letto, e da avere un bagno più comodo, con la possibilità di inserire una vasca da bagno al posto della doccia.

pianta appartamento
Pianta dell'appartamento

Riducendo il corridoio si recuperano 7 mq

Il lungo corridoio occupa molto spazio, riducendolo ad un piccolo disimpegno che consenta l’accesso allo studio, è possibile ampliare notevolmente lo spazio a disposizione della camera da letto. I 7 mq recuperati dal corridoio permettono di spostare la parete del bagno, stringendo la camera, e di ricavare una cabina armadio/spogliatoio.
Il secondo bagno diventa così ad uso esclusivo della camera matrimoniale.

progetto appartamento
Progetto dell'appartamento

Una camera più funzionale

La camera matrimoniale passa da 13,90 mq. (la legge stabilisce che le camere da letto doppie abbiano superficie minima di 14 mq.) a 14,90 mq.; la superficie aumenta di un solo metro quadrato, ma dedicando un nuovo locale di 5 mq al guardaroba, si recupera tutto lo spazio prima occupato dall’armadio, inoltre anche la zona attorno al letto è ora molto più comoda.

appartamento finito dopo lavori
L'appartamento finito dopo i lavori

Un bagno ad uso esclusivo della camera ed una cabina per due

Il bagno, prima lungo e stretto, ha ora forma quadrata, che viene sfruttata al meglio posizionando una vasca idromassaggio ad angolo. Vaso e bidet vengono sostituiti con modelli dalle linee curve, ma rimangono nella posizione originaria, mentre per la zona lavabo si è scelto un top in marmo sul quale appoggia un lavandino rotondo.
Si è posato sulla ceramica pre-esistente un parquet prefinito in quanto garantisce maggiore stabilità e permette una posa più veloce rispetto ad altri tipi di pavimento in legno.
Si è scelto lo stesso pavimento per il bagno, la camera da letto e la cabina armadio per creare maggior omogeneità nella zona notte e l’effetto di un ambiente più ampio. L’essenza preferita è il Teak, un legno bruno che per le sue caratteristiche si adatta molto bene agli ambienti umidi.
Il rivestimento per le pareti del bagno è un mosaico di vetro dai toni pastello che crea un contrasto piacevole con il legno del pavimento. La cabina armadio si apre direttamente sulla camera da letto con una porta scorrevole ed è organizzata su due lati. Le ampie della cabina (1,90 ml. x 2,65 ml.) consentono di attrezzarla comodamente per due persone e di utilizzarla anche come spogliatoio.


Potrebbero interessarti

Camera matrimoniale per una giovane coppia


Lascia un Commento

L’indirizzo email non verrà pubblicato.