Cucina, pranzo e soggiorno in 26 mq.

Cucina, pranzo e soggiorno in 26 mq.

Tante funzioni ed un’unica stanza

dimensioni stanza
Dimensioni della stanza

I proprietari dell’appartemento, una giovane coppia, ci chiedono di arredare la zona giorno della loro casa in modo tale da ricavare una cucina completa e bene attrezzata ed un soggiorno con tante sedute per poter invitare gli amici e per guardare in compagnia l’home theatre.
La stanza ha una superficie di circa 26 mq., ha una forma abbastanza irregolare ed è ben illuminata grazie ad una grande portafinestra scorrevole che si affaccia sul balcone.

La cucina

progetto finale
Il progetto finale

Si è scelto di collocare la zona cottura nell’angolo in alto a sinistra del disegno in quanto si tratta di una zona che permette di avere una cucina luminosa e pratica che non interferisce con le altre funzioni che si svolgono nella stanza.

Il piano cottura è stato collocato sotto la finestra, è infatti molto piacevole poter guardare fuori mentre si cucina, per poter realizzare questa soluzione è però indispensabile che il davanzale della finestra sia ad almeno un metro da terra, per non dare fastidio è preferibile un serramento con apertura scorrevole o a vasistas.

Come piano cottura si può scegliere un modello in vetroceramica, ha il pregio di poter essere pulito facilmente e di essere “invisibile” quando non è utilizzato.

Essendo a vista la cucina, se si scelgono elementi colorati, è bene coordinare tonalità e finiture. Per i pensili meglio scegliere ante in cristallo o vetro acidato perché sono visivamente leggere pur nascondendo il contenuto.

Oltre il frigorifero la composizione della cucina può continuare con mensole per libri allineate a quest’ultimo, essendo collocate in alto non danno fastidio a chi si siede a tavola.

Trattandosi di un ambiente unico nel quale si svolgono più funzioni (pranzo, cottura, soggiorno) è importante l’abbinamento dei colori e delle finiture, i rivestimenti ed i mobili devo quindi essere coordinati per creare un effetto di omogeneità.

Il soggiorno

particolare mensole
Particolare delle mensole sopra il divano

Per l’area relax si è scelta la posizione indicata nel disegno perché oltre ad essere la più luminosa della stanza permette di creare una zona non disturbata da altre funzioni in cui poter guardare lo schermo e posizionare gli speaker dell’ home theatre ad una corretta distanza.

Lo spazio consente di collocare un divano 3 posti + una parte angolare a dormeuse, per ottenere una composizione più leggera rispetto ad un divano angolare con schienale e braccioli.

Per sfruttare al massimo lo spazio si consiglia di mettere due mensole in legno profonde 30 cm. e lunghe come tutta la parete (circa 390 cm.) da utilizzarsi come libreria sopra il divano.
La più bassa va posta ad un’altezza di 160/170 cm. da terra.

Il vantaggio delle mensole in un’ambiente non troppo grande è quello di non appesantirlo, come succederebbe con librerie chiuse, e di non occupare spazio essendo poste in alto.

La zona relax è separata dalla cucina da una base in legno, sopra la quale è posta la TV, il mobile può essere con apertura verso il soggiorno ed impiegato quindi come libreria/porta CD ecc. o verso la cucina come dispensa.

La zona pranzo

Per il tavolo da pranzo la posizione ideale è l’angolo in basso a sinistra perchè non disturbato da porte e finestre e vicino alla cucina.

Meglio optare per un modello 4 posti allungabile che possa diventare 6 posti. Particolarmente adatti al soggiorno sono i tavoli in vetro temperato in quanto, soprattutto se lo spazio a disposizione è limitato, alleggeriscono visivamente la stanza, inoltre essendo poco visibili sono facilmente abbinabili ai materiali che si scelgono per gli altri mobili come il metallo, il legno o il laminato.

Potrebbero interessarti

Cucina e soggiorno in un’unica stanza

Arredare il soggiorno con: un divano angolare ed u…

Soluzioni di arredo per cucina e sala da pranzo. S…

Arredare un bilocale al mare


Lascia un Commento

L’indirizzo email non verrà pubblicato.