Rinnovare il bagno

Rinnovare il bagno

Sfruttare gli spazi per ottenere un lavabo in più

Il bagno di un appartamento in cui vive una famiglia di quattro persone è di forma pressoché quadrata e di dimensioni medie. Essendo l’unico bagno della casa, risulta insufficiente per gli abitanti che la mattina devono fare i turni per entrarvi; i proprietari desiderano sfruttare al meglio lo spazio disponibile per permettere l’uso contemporaneo della stanza a due persone, risultando impossibile ricavarne un altro nella casa.

bagno
Pianta del bagno prima dei lavori

Cambiando i sanitari il bagno si sfrutta di più

La prima cosa da fare è cambiare i vecchi sanitari e collocare i nuovi in modo da non avere sprechi di spazio:

– La vasca da bagno esistente di piccole dimensioni, che è ingombrante e scomoda da utilizzare, viene sostituita da una doccia angolare posta a fianco di water e bidet.
Provvista di bagno turco e di sistema idrogetto, la doccia diventa un vero e proprio angolo di benessere.

– Per water e bidet si preferiscono quelli del tipo sospeso, che sono comodi in quanto facilitano le operazioni di pulizia del pavimento e nel nostro caso non creano problemi gravando col loro peso sulla parete, in quanto si tratta di un muro portante.
I nuovi sanitari hanno forme arrotondate e sono leggermente più piccoli dei vecchi, permettendo di avere uno spazio maggiore davanti ai lavabi e di poter aprire comodamente i mobiletti.

– I lavabi diventano due per permettere di utilizzare il bagno contemporaneamente a due persone. Sono di forma rotonda e incassati nel mobile sottolavabo per poter avere un ampio piano d’appoggio, grazie al quale vengono agevolare le azioni quotidiane di toilette e di trucco.

bagno
Pianta del bagno dopo i lavori

Rivestimenti ed arredi

Il rivestimento in ceramica del pavimento, realizzato con piastrelle 20×20, continua anche sulla parete fino all’altezza dei lavabi in modo da far sembrare il bagno più grande; una fascia decorativa tono su tono delinea il rivestimento più chiaro nella parte superiore della stanza, realizzato con pezzi di formato 20×30.
Il mobile sottolavabo, realizzato in muratura, è capiente e dotato all’interno di ripiani e cassetti; si è scelto di rivestirlo seguendo lo stesso disegno delle piastrelle impiegate per le pareti del bagno, allo scopo di creare un effetto uniforme e più leggero. Anche il top nel quale sono incassati i lavabi è rivestito con la stessa ceramica, mentre per le ante si è scelto il ciliegio il cui colore caldo si sposa bene con il beige rosato delle piastrelle.
Uno specchio, largo quanto il mobile per i lavabi, oltre ad essere utile a chi utilizza il bagno ha il compito di ingrandire visivamente la stanza.
Il bagno è sempre caldo grazie al termoarredo collocato vicino al lavabo pratico anche per appoggiare e asciugare le salviette.

bagno
Il mobile sotto i lavabi è rivestito con la stessa ceramica e seguendo lo stesso disegno dei muri della stanza per dare continuità alla parete


Lascia un Commento

L’indirizzo email non verrà pubblicato.