Il laghetto ornamentale

Il laghetto ornamentale

Un ecosistema da ammirare in giardino

Un laghetto rende il giardino di casa vivo e interessante in quanto è un ecosistema che cambia ad ogni stagione, può essere realizzato anche in un piccolo spazio e, se ben progettato, è abbastanza semplice da curare.
Per essere un elemento di abbellimento ed un’attrazione, deve però essere pulito, contenere piante e pesci sani e acqua sempre fresca.

L’acqua nel laghetto

acqua laghetto
Acqua del laghetto

L’acqua, per avere un laghetto sano, deve essere trasparente con pH neutro, i valori ideali sono trapH 6,5 e 7,5.

Un elemento importante è l’ossigenazione, garantita dalle piante acquatiche, che assorbono l’anidride carbonica rilasciata dai pesci e che, a loro volta, rilasciano ossigeno nell’acqua.

Come dimensionare il laghetto

dimensioni laghetto
Laghetto

Le dimensioni del laghetto sono molto importanti per garantire la sopravvivenza dei pesci durante il corso dell’anno, una corretta profondità infatti permette all’acqua di non gelare completamente d’inverno e di non riscaldarsi troppo d’estate.
Se si tengono pesci rossi o carpe Koi, parte del laghetto deve avere una profondità di almeno 150 cm.
Si consiglia una superficie di almeno 10 mq. per assicurare nel tempo un buon equilibrio biologico, infatti, contrariamente a quanto spesso si pensa, più il laghetto è grande meno cure richiede.

I pesci del laghetto

carpa koi
Carpa Koi

I pesci più adatti ai laghetti sono i pesci rossi e le carpe Koi in quanto sono in grado di sopportare le basse temperatura dei nostri inverni.

Le carpe Koi, se le condizioni sono favorevoli, possono diventare molto grandi, oltre il metro di lunghezza, ed in breve tempo, quindi è preferibile inizialmente acquistare pochi esemplari.

E’ molto importante ridurre gradatamente l’alimentazione in autunno sino a sospenderla in inverno perché con le basse temperature i pesci, pur mangiando, non digeriscono più il cibo.
Anche nei periodi in cui fa molto caldo i pesci non vanno nutriti eccessivamente ed è sempre preferibile dare poco mangime per volta e più volte durante il giorno, consentendo ai pesci di mangiarlo in poco tempo; il cibo non ingerito infatti inquina l’acqua del laghetto e favorisce la crescita delle alghe.

Le piante del laghetto

iris pseudacors
Iris pseudacors

Le piante sono indispensabili per un buon equilibrio del laghetto per la loro funzione ossigenante.

Molto usate come piante ornamentali sono le ninfee, hanno fiori bellissimi che sbocciano da maggio ad ottobre, ne esistono di tantissimi colori e di diverse grandezze; necessitano di acqua calma e buona esposizione solare .

Molto importanti per l’equilibrio del laghetto in quanto ossigenanti sono le piante da fondo, si tratta di piante che vivono completamente immerse in acqua; particolarmente indicate per la loro crescita veloce sono: l’ Elodea, che ha anche il vantaggio di arricchire molto l’acqua di ossigeno; il Ceratophyllum demersus, che ben si adatta a vivere in acque calme.

Sulla superficie dell’acqua vivono le piante galleggianti, le più comuni sono: Urticularia vulgaris, Eichhornia crassipes, Pistia stratiotes, Ranunculus aquatilis, Salvinia natane, Trapa natane.

Ai bordi del laghetto o dove l’acqua è profonda solo pochi centimetri vanno poste le piante palustri, ne esistono in natura molte varietà con fiori bellissimi, profumati e di diversi colori, come gli iris, le mente, i ranuncoli, i non ti scordar di me, che permettono di avere un laghetto con un alternarsi di fioritura durante quasi tutto il periodo dell’anno.

Il laghetto secondo il Feng-Shui

feng shui
Feng Shui

Per il Feng-Shui un laghetto in giardino con forme rotondeggianti e ben curato favorisce la fortuna nel lavoro mentre la presenza di pesci, come le carpe Koi o i pesci rossi, portano ricchezza e successo negli affari.
Una cosa alla quale si deve porre attenzione è la posizione del laghetto, che deve sempre essere sulla sinistra per chi esce dalla casa, rispetto alla porta di accesso, in quanto qualsiasi elemento contenente acqua a destra dell’ingresso causa infelicità nel matrimonio.


Lascia un Commento

L’indirizzo email non verrà pubblicato.