Un mini appartamento da arredare: pranzo, soggiorno, cucina in 20 mq.

Un mini appartamento da arredare

Pranzo, soggiorno, cucina in 20 mq.

Lo stato di fatto del miniappartamento

mini appartamento
Misure mini-appartamento

Ci viene chiesta un’idea per arredare un locale unico ingresso-soggiorno-cucina di 20mq.

Le esigenze

Allacci acqua, presa per cappa aspirante e presa aria “locale cucina” sono stati già realizzati infatti l’appartamento è in fase di completamento (ancora da definire sono ivece l’impianto elettrico e di riscaldamento).

Considerato che la parete lavello ed il piano cottura sono già decisi l’ arredamento ne risulta piuttosto vincolato ma il proprietario desidera “avere lo stesso un punto di vista professionale per un arredamento di tipo moderno, razionale negli utilizzi degli spazi presenti senza riempire troppo il locale.”

L’ esigenza abitativa è per una persona dinamica poco presente in casa durante il giorno che desidera ospitare la sera gli amici per gurdare la TV.

L’arredamento

mini cucina appartamento
Progetto finale mini appartamento

LA ZONA SOGGIORNO/RELAX

Per l’area relax si è scelta la posizione indicata nel disegno perché non disturbata da porte, finestre e da spazi di passaggio.
Lo spazio consente di collocare un divano 3 posti, normale o letto, è importante che il modello che si sceglierà non abbia ingombro maggiore a 220 x 190 cm. per non appesantire troppo il locale.
Per sfruttare al massimo lo spazio si consiglia di porre due mensole in legno profonde 30 cm. da utilizzarsi come libreria sopra il divano.
La più bassa va posta ad un’altezza di 160/170 cm. da terra; il vantaggio delle mensole in un ambiente non troppo grande è quello di non appesantirlo, come succederebbe con librerie chiuse, e di non occupare spazio, essendo i ripiani posti in alto.
Per la TV si consiglia una parete attrezzata o una libreria leggera modulare.

L’ ANGOLO COTTURA

La collocazione dell’angolo cottura è vincolata dalla presenza di scarichi ed attacchi esistenti, se si vuole c’è lo spazio per una lavastoviglie incassata a fianco del lavello.
Per il frigorifero si è scelto l’angolo in basso perché comodo in quanto vicino al lavello.

LA ZONA PRANZO

Essendo l’appartamento poco “vissuto” durante il giorno, si sconsiglia un tavolo da pranzo fisso al centro della stanza in quanto rischierebbe di essere ingombrante e poco utilizzato.
Un’idea può essere un tavolo che si trasformi da tavolino d’appoggio per la zona relax ad un vero e proprio tavolo da pranzo da 6 o addirittura 8 posti con la prolunga laterale. Posto tutti i giorni vicino al divano lascia spazio nel resto del locale ed è utile come piano d’appoggio, si utilizza come tavolo da pranzo, alzandolo e spostandolo al centro della stanza solo quando ci sono ospiti.

Potrebbero interessarti

Un mini appartamento

Arredare la zona giorno


Lascia un Commento

L’indirizzo email non verrà pubblicato.