Restaurare un mobile con il fai da te

Restaurare un mobile con il fai da te

Arredare la casa con i mobili antichi

mobile in legno da restaurare
Mobile in legno da restaurare

Non è facile restaurare un mobile antico secondo i metodi del tempo passato, senza usare le moderne vernici.

Si può cominciare da una vecchia cornice, che si presenta magari ricoperta da varie riverniciature, per verificare come il procedimento può trasformarla in un oggetto di vero antiquariato, per passare eventualmente ad oggetti in legno più importanti.

Primo metodo

1. Sverniciatura:
pennellando con ammoniaca e lavando con acqua e sapone, togliere la sporcizia e tutti gli eventuali strati di colore fino ad arrivare alla completa pulizia del legno.

2. Trattamento antitarlo:
prima iniettare con una siringa l’antitarlo nei forellini provocati dai tarli, quindi con un pennello intinto passare tutta la superficie.

3. Colorazione:
passare col pennello alcol denaturato mescolato con anilina in polvere, facendo attenzione perché l’anilina fa diventare scuro il legno, quindi aggiungerne poca alla volta fino ad ottenere la tonalità desiderata.

4. Ingrassaggio:
sciogliere della cera d’api, togliere dal fuoco e aggiungere acqua ragia finché si possa stendere col pennello e ripassare tutto il mobile. Spazzolare.

trattamento antitarlo
L’antitarlo va iniettato con una siringa nei forellini

Secondo metodo

1. Sverniciatura:
pennellando con ammoniaca e lavando con acqua e sapone, togliere la sporcizia e tutti gli eventuali strati di colore fino ad arrivare alla completa pulizia del legno.

2. Trattamento antitarlo:
prima iniettare con una siringa l’antitarlo nei forellini provocati dai tarli, quindi con un pennello intinto passare tutta la superficie.

3.Ingrassaggio:

stendere olio di lino finché il mobile si impregna, poi ripassando con un panno pulito togliere l’eccesso.

mobile antico
Mobile antico

4. Verniciatura:
applicare su tutta la superficie una soluzione di alcol e ceralacca (si acquista già pronta nei negozi specializzati), cui si aggiunge anilina in polvere, ma facendo attenzione alla tonalità, poiché l’anilina potrebbe far diventare troppo scuro il legno, quindi usarne con moderazione.

L’applicazione viene effettuata mediante tamponi di cotone fino a completamento dell’operazione.
Il risultato dovrebbe essere sorprendente.


Lascia un Commento

L’indirizzo email non verrà pubblicato.